Mettersi alle spalle la sconfitta subita dalla Virtus e strappare almeno un punto alla Libertas. Questo è il duplice obiettivo che intende ottenere la Società Sportiva Cosmos stasera, giorno in cui andrà in scena all’Ezio Conti di Dogana uno degli anticipi validi per la terza giornata del campionato sammarinese di calcio (calcio d’inizio ore 21.15). Nel frattempo Fabio Giovagnoli, centrocampista gialloverde autore del gol del momentaneo pareggio che aveva illuso i suoi, analizza la partita di venerdì scorso e spiega cosa si aspetta dal confronto con il club granata di Borgo Maggiore.

Fabio, cosa c’è da salvare della partita disputata contro la Virtus?

“Della partita disputata contro la Virtus non c’è molto da salvare, forse solo l’azione del mio gol. Non abbiamo fatto il nostro gioco: avevamo paura di giocare e la Virtus, che può contare su ottime individualità, ne ha approfittato”.

Come ci si sente a essere il primo marcatore della Società Sportiva Cosmos in questa nuova stagione?

“Prima di venerdì scorso, mai mi era capitato di segnare subito alla prima giornata di campionato. È stata una bella sensazione”.

Quanti assist e gol vorresti realizzare quest’anno?

“Non mi sono prefissato obiettivi personali: penso solo ad aiutare il più possibile la squadra a raggiungere i suoi obiettivi, cioè la qualificazione ai playoff scudetto e il raggiungimento minimo delle semifinali in Coppa Titano”.

Che sfida sarà quella contro la Libertas?

“Contro la Libertas dovremo senz’altro disputare una partita totalmente diversa da quella giocata contro la Virtus, sia a livello caratteriale che a livello tecnico-tattico, evitando di snaturarci tutti nuovamente. Penso che da loro Graziani sia il più pericoloso perché è una mina vagante nonché uno dei potenziali cannonieri del campionato sammarinese di calcio. La partita di venerdì prossimo sarà sicuramente un ottimo test per capire meglio chi è veramente il Cosmos”.

#WeCosmos #VamosCosmos

Fabio Giovagnoli, centrocampista della Società Sportiva Cosmos