Inizia con una sconfitta la nuova stagione della Società Sportiva Cosmos. È la Virtus, infatti, a conquistare i tre punti al termine di uno dei due anticipi validi per la seconda giornata del campionato sammarinese di calcio. Di Giovagnoli il gol del momentaneo pareggio per i gialloverdi di Serravalle; Lago e Brigliadori, invece, sono i marcatori che hanno permesso al club neroverde di riscattarsi prontamente dalla sconfitta ottenuta contro il Tre Penne campione di San Marino.

A Montecchio, dopo due minuti dall’avvio della gara, la conclusione di Della Valle viene smorzata da un difensore avversario, che riesce così a evitare un possibile pericolo a se stesso e ai suoi compagni di squadra. Si tratta della prima occasione da gol per gli uomini di mister Protti.

Al 6’ nuovo tentativo del Cosmos: Salvemini prova a sbloccare la gara con un tiro potente dalla distanza, Guerra smanaccia in angolo seppur con qualche difficoltà. I tifosi del Cosmos applaudono e apprezzano le qualità della punta ex Fya Riccione e Stella San Giovanni.

All’8’ del primo tempo tocca alla Virtus farsi notare in avanti con Brigliadori, ma il suo tiro finisce lontanissimo dalla porta difesa da Gregori.

Quattro minuti più tardi la formazione neroverde va veramente molto vicina al gol dell’1-0: angolo di Ricchiuti dalla sinistra, Baiardi tutto solo calcia incredibilmente sopra la traversa. Capitan Cervellini e compagni, per fortuna, possono tirare un sospiro di sollievo.

Al 14’ nuova azione offensiva della Virtus: Lago rilascia un sinistro insidioso, il pallone termina sul fondo.

Al 18’ è ancora la Virtus a rendersi pericolosa: Ricchiuti batte una punizione da una buona posizione di campo, la palla scavalca la barriera ma sfiora soltanto l’incrocio dei pali. Brividi lungo la schiena dei giocatori e dei tifosi gialloverdi a Montecchio.

Il Cosmos fa fatica a creare occasioni, mentre la Virtus continua a mantenere il pallino del gioco anche se al 29’ non trova di nuovo la via del gol: Baiardi, servito da Ricchiuti, prova a piazzarla di destro sul palo più lontano, palla fuori.

Il gol è nell’aria e sei minuti dopo il risultato cambia a Montecchio: Lago, con un’acrobazia, ribadisce in rete una corta respinta della difesa gialloverde. La Virtus passa in vantaggio, prima rete in maglia neroverde per la punta ex Domagnano, Tre Fiori e Pennarossa. Scuri in volto, invece, il tecnico Protti e i suoi giocatori.

Un minuto dopo la Virtus riesce persino a calare il raddoppio con Baiardi, ma il pallone messo in mezzo da Mantovani per l’attaccante ex Sammaurese oltrepassa abbondantemente la linea di fondo. L’arbitro Ceccarelli, dunque, annulla il gol al club di Acquaviva.

Quando la prima frazione di gioco sembra terminare con la Virtus in vantaggio, il Cosmos trova inaspettatamente il pareggio nell’unico minuto di recupero concesso da Ceccarelli: Giovagnoli raccoglie un traversone basso di Baschetti dalla sinistra e trafigge Guerra con un destro tanto preciso quanto potente. Tutto il club di Serravalle è in visibilio per il primo timbro stagionale del centrocampista gialloverde. Il primo tempo termina con le due compagini calcistiche in parità.

Inizia la ripresa e la Virtus segna un altro gol al 9’: è Brigliadori, al suo debutto nel campionato sammarinese dopo una stagione in Prima Categoria con la maglia del Roncofreddo, a superare Gregori sul primo palo con un perfetto rasoterra da fuori area. Doccia fredda per i gialloverdi di Serravalle.

Al 17’ nuova ripartenza della Virtus e nuova conclusione di Brigliadori dalla distanza, ma questa volta il pallone termina sul fondo.

Gli uomini di mister Protti trovano la forza di reagire, ma al 18’ sprecano la possibilità di pareggiare un’altra volta: assist di Zafferani dalla destra, Della Valle quasi in spaccata non riesce neanche a centrare lo specchio della porta avversaria.

Intorno al 25’ i neroverdi di Acquaviva si rifanno vivi dalle parti di Gregori, anche se gettano al vento un’occasione d’oro per segnare il gol del 3-1: Lago, anziché lanciare a rete Mantovani completamente dimenticato dalla difesa gialloverde, preferisce sfoderare un tiro dai 30 metri senza prima prendere la mira. Graziato, quindi, il club di Serravalle.

Al 40’ il Cosmos tenta il tutto per tutto con due giocatori buttati in campo da Protti nel corso del secondo tempo: Bonfigli riceve palla da Azzurro e poi spara altissimo. Disperati e increduli i gialloverdi di Serravalle.

Nei minuti successivi il club allenato da Bizzotto amministra il vantaggio di una rete senza problemi e, al triplice fischio del direttore di gara, può festeggiare il primo successo in campionato. Il Cosmos, invece, esce dal campo deluso e arrabbiato per il k.o. subito, ma è intenzionato a riscattarsi, anche agli occhi dei supporter e della dirigenza, già contro la Libertas nell’anticipo della terza giornata di campionato (si terrà venerdì 4 ottobre all’Ezio Conti di Dogana, calcio d’inizio ore 21.15).

Cosmos-Virtus 1-2 (primo tempo 1-1)

Cosmos (4-3-3): Gregori; Zafferani (38’ st Giulianelli), Sartini, Ferrari, Baschetti; Cervellini (12’ st Bonfigli), Muccioli, Santini; Giovagnoli, Della Valle (27’ st Azzurro), Salvemini. Panchina: Batori, Marcatilli, M. Canini, N. Canini. All.: Protti.

Virtus (4-2-3-1): Guerra; Mantovani, Gega, Babbini (30’ st Bonfè), Gori; Liverani, Tosi; Lago, Ricchiuti (27’ st Cruz), Brigliadori (43’ st Alvarez); Baiardi. Panchina: Paolini, Battafarano, Machini Silvi. All.: Bizzotto.

Arbitro: Ceccarelli.

Marcatori: 35’ pt Lago, 46’ pt Giovagnoli, 9’ st Brigliadori.

Ammoniti: Cervellini, Tosi, Muccioli.

Jpeg