Smaltita la delusione per la cocente sconfitta per 4-0 contro il Tre Penne in campionato, la Società Sportiva Cosmos si rituffa nella Coppa Titano per cercare un immediato riscatto nella partita d’andata dei quarti di finale contro La Fiorita. I gialloblu di Montegiardino sono senz’altro un osso duro da affrontare ed eliminare, ma gli uomini di mister Protti non si danno per vinti e intendono lo stesso dare il massimo in campo per provare a conquistare l’accesso alle semifinali. I tifosi gialloverdi sono invitati dalla dirigenza del Cosmos a venire numerosi all’Acquaviva Stadium mercoledì 27 novembre alle ore 21.15 per sostenere la squadra in una delle partite più difficili della stagione sportiva 2019-2020.

In attesa della sfida di domani, ecco una breve intervista a Lorenzo Batori, portiere della Società Sportiva Cosmos.

Lorenzo, il Cosmos riuscirà a compiere l’impresa contro La Fiorita ai quarti di finale di Coppa Titano?

“Io ho piena fiducia nei miei compagni di squadra e nel lavoro di mister Protti. Siamo un gruppo meraviglioso come pochi se ne vedono in giro. Se riusciamo a trasportare questo concetto in campo, battere La Fiorita non sarà un’impresa bensì un fatto realizzabile”.

Come è stato per te scendere in campo domenica in una gara ufficiale del Cosmos?

“Debuttare in una gara ufficiale è stata una grandissima emozione, soprattutto contro una formazione blasonata e forte come il Tre Penne. L’emozione, per fortuna, si è trasformata in carica agonistica nel pre-gara grazie all’incoraggiamento di allenatore, preparatori, dirigenti e compagni di squadra”.

Come giudichi la prestazione della squadra contro il Tre Penne?

“Sicuramente abbiamo pagato a caro prezzo la qualità e la velocità di esecuzione dei giocatori del Tre Penne: spesso sono riusciti a concludere a rete da ottima posizione tramite interessanti trame di gioco. Da salvare c’è il fatto che noi, nonostante lo svantaggio di tre reti, siamo comunque riusciti a resistere e a mantenere una buona copertura difensiva per l’intero secondo tempo senza pensare al risultato, concentrandoci solo sulla prestazione e su ogni singola azione”.

E la tua?

“Diciamo che alcune parate hanno al loro interno una buona dose di fortuna e la parata su Gai rientra in questa categoria. Quando mi sono ritrovato il pallone tra le mani, la soddisfazione è stata tanta perché ho fermato uno dei giocatori più forti dell’intero campionato sammarinese. Tuttavia, sono molto arrabbiato per i quattro gol subiti: potevo fare qualcosina in più per evitarne almeno due”.

Sabato prossimo affronterete il San Giovanni per la terza volta in questa stagione. Cosa vi servirà per ottenere il primo successo in campionato?

“Credo che, giocando da squadra, non dobbiamo temere nessuno. Se tutti diamo il 100%, ci aiutiamo e seguiamo le indicazioni di mister Protti, per chiunque sarà molto difficile portarci via i punti. Il prossimo passo è quello di riuscire a centrare tutti questi obiettivi insieme, ma sono sicuro che si vedrà un Cosmos all’altezza della situazione già alla prossima occasione”.

#WeCosmos #VamosCosmos

Lorenzo Batori, portiere della Società Sportiva Cosmos